“Di Attaccapanni, Posaceneri e altre sciocchezze”

In seguito ai primi mesi di lezione del nuovo anno accademico, in particolare al Teaching Hub, abbiamo stilato un elenco di richieste e dei problemi che ci sono stati segnalati da molti degli studenti del Campus di Forlì. Abbiamo quindi inoltrato una mail ai responsabili del Campus di Forlì.

Ci auguriamo che le segnalazioni vengano prese in considerazione nel più rapido tempo possibile, come successo per cestini e posaceneri al Teaching Hub. Abbiamo incontrato alcuni responsabili e appreso che molte delle altre richieste sono già “sotto esame”. Ringraziamo l’amministrazione del campus per la disponibilità e la collaborazione con i rappresentanti degli studenti.

Di seguito le segnalazioni che ci avete inviato che abbiamo inoltrato (in ordine casuale):

1. La necessità di avere attacapanni nelle aule e nei corridoi del Campus

2. La necessità di scanner nei locali del Laboratorio informatico di Ateneo.

3. La possibilità di dotare il piano terra del Teaching Hub di un maggior numero di sedie e panchine, e qualora possibile, tavoli. L’idea alla base di questa richiesta è di renderlo uno spazio di incontro e non solo di passaggio.

4. La possibilità di dotare il viale d’accesso al Teaching Hub di rastrelliere per biciclette.

5. Dotare l’entrata del Teaching Hub con posaceneri e con un maggior numero di cestini per i rifiuti.

6. La possibilità di dotare le aule di ricreazione della sede di Ingegneria e Scienze Politiche di microonde e la possibilità di avere un distributore di frutta sito al piano terra della nuova struttura Teaching Hub, visti i problemi legati alla mancanza di una mensa. (Queste richieste ci sono arrivate probabilmente poiché molti studenti non usufruiscono dei buoni pasto e talvolta non vi è tempo di uscire dalla struttura tra le lezioni).

7. Installare almeno una bacheca all’interno del Teaching Hub per favorire la comunicazione tra la rappresentanza studentesca e gli studenti che frequentano la struttura. (A volta i siti dei CdL non sono aggiornati e molti studenti si sono chiesti come fare a contattare i loro rappresentanti).

8. Maggiore ricambio d’aria al Teaching Hub. Risulta agli studenti che nell’aula 12 del Teaching Hub, al terzo piano, vi siano problemi legati al mancato ricambio giornaliero dell’aria.

9. “Troppo caldo”. I riscaldamenti di numerose strutture continuano – come già segnalato in passato dai rappresentanti – a riscaldare eccessivamente i locali, sprecare energie e peggiorare notevolmente la qualità di lavoro e studio negli ambienti interessati ( Teaching Hub: aula 3; stabile Morgagni, Biblioteca Ruffilli).

 

Per dubbi, reclami, proposte o idee scrivici a interassociativo@gmail.com oppure (i)scrivi(ti) su S.O.S. #campusforlì, il gruppo per le segnalazioni su facebook. Ci trovi anche su FB come Interassociativo Forlì e su twitter come @interass.

I rappresentanti Interassociativo.

Annunci

A lezione di statistica

Negli ultimi giorni abbiamo fatto un giro al Teaching Hub e tra gli uffici di Scienze Politiche per capire qualcosa in più riguardo ai problemi di capienza delle aule del nuovo stabile. In particolare, abbiamo sbirciato la lezione di statistica, per verificare se ci fossero posti a sedere per tutti. C’erano, assieme a una ventina di sedie libere.

Questo non vuol dire che al Campus tutto vada a gonfie vele. Alcuni studenti, al contrario di altri, hanno segnalato diversi problemi ai rappresentanti (di Campus e del Corso di Laurea triennale SID) legati soprattutto alla qualità della didattica del nuovo stabile.

Per quanto riguarda il corso “incriminato”, statistica, ci è stato riferito dagli uffici competenti e dai prof che vi è stata solo una segnalazione per problemi di capienza (cc 20 posti in meno del necessario), in seguito alla quale la lezione è stata spostata. Nessuna lamentela è stata ricevuta dopo questo spostamento. Rispetto a questo episodio, né i rappresentanti del Corso di Laurea L SID, né i rappresentanti di Campus sono stati avvisati dei disagi avvertiti a lezione (neppure dopo esplicita richiesta). Forse i giornali sono più simpatici dei rappresentanti… Abbiamo invece ricevuto segnalazioni su problemi di capienza delle aule durante un parziale del tutoriale di diritto costituzionale.

Tornando al theaching hub, ci è stato segnalato che nelle aule più grandi, per gli studenti seduti nel secondo e terzo blocco di banchi, è quasi impossibile riuscire a leggere il materiale mandato sullo schermo dal proiettore. Inoltre, ci sono stati riferiti problemi legati all’impianto di amplificazione (che non sembra funzionare sempre a dovere), e a perdite di tempo dovute alle acrobazie “necessarie” per riuscire a proiettare slides in modo leggibile durante la lezione. In altre parole, sembra che tutta la strumentazione tecnica sia (ancora) in fase di rodaggio.

Perché invece non è stato aperto un collegamento diretto tra il Teaching Hub e il resto del Campus? Non si sa, anche se molto probabilmente si può spiegare con un semplice (e poco sorprendente) ritardo sulla tabella di marcia dei lavori. Durante l’ultimo consiglio di Campus, tenuto a giugno scorso, l’apertura di questo collegamento era stato garantito ai membri del Consiglio stesso e ai rappresentanti degli studenti.

C’è infine un’altra questione importante. Sembrerebbe che ad oggi non vi siano reali problemi di capienza nel Teaching Hub; ma cosa succederà – date le iscrizioni sempre in aumento – quando le aule più grandi non saranno più sufficienti? Abbiamo posto questa domanda innumerevoli volte lo scorso anno e abbiamo ricevuto come risposta la possibilità, da parte del Campus, di mettere a disposizione un’aula in collegamento audiovisivo.

La stessa risposta è stata data quando sono stati sollevati dei dubbi riguardo lo svolgimento della cerimonia di laurea di un master, sempre tenutasi nell’ex aula magna visto l’alto numero dei partecipanti. Non è stato possibile, in quest’ultimo caso, trovare un’alternativa altra al collegamento audio-video. I laureandi hanno dovuto scegliere quattro persone che potessero assistere alla proclamazione “live”, e accompagnare gli altri ospiti in una seconda aula. Alla fine però i tecnici dell’UniBo non sono riusciti a far partire la videoconferenza e tutti si sono trasferiti nell’aula principale. E’ successo durante una cerimonia di laurea. E’ successo l’anno scorso durante diverse sedute degli organi dell’UniBo (e i rappresentanti hanno perso riunioni o gran parte di esse). E se succedesse durante le lezioni?

Riporteremo tutto quanto ci è stato segnalato e richiesto dagli studenti in seno ai consigli competenti, pubblicando non appena possibile eventuali informazioni o chiarimenti, in linea con quanto fatto fino ad ora. Sono già stati richiesti alcuni incontri con diverse figure chiave. Continueremo, come fatto per tutto lo scorso anno, a esprimere pareri fortemente negativi su ogni soluzione ai problemi di capienza che possa diminuire la qualità della didattica al Campus di Forlì.

I rappresentanti Interassociativo

Evoluzioni forlivesi

Online il nuovo numero di Schegge,

Qui Ruffeelings in anteprima,                                                                                                                                                                                                 [con qualche info sulla Scuola di Scienze Politiche, Vice-Presidenza di Forlì]

 

ruffeelingsgiugno